MUST HAVE STYLE

IL TUBINO NERO, UN PASSEPARTOUT CHE TUTTE DOVREBBERO AVERE.

Facciamo un gioco: quante hanno un tubino nero nell’armadio? E ora pensate: quante volte si è rivelato prezioso?

Abito femminile per eccellenza, simbolo di eleganza e raffinatezza, il tubino è l’abito dai mille volti.

Ma andiamo con ordine. Il tubino è un abito corto senza maniche fatto in tessuti morbidi: jersey, cheviot o gabardine, tessuti capaci di avvolgere il corpo femminile mettendo in risalto le sue forme in modo elegante e armonico.

Qui vediamo il modello Moschin, in gabardine di lana, dalla linea classica e definita.

TUBINO MOSCHINO I © Monica Puppo

TUBINO MOSCHIN I © Monica Puppo

Nel 1926 su Vogue America fece la sua comparsa il tubino nero di Coco Chanel, la Petit Robe Noir. Convinse perché semplice e elegante, dalla linea scivolata. Venne subito apprezzato da tutte le donne. Anche famose, come Wallis Simpson, Duchessa di Windsor, e Edith Piaf.

Ma sarà Audrey Hepburn che nel 1961 lo farà diventare un’icona, indossando quello disegnato da Givenchy nel film “Colazione da Tiffany”. E proprio quello nel 2006 è stato battuto all’asta a Londra per oltre 400.000 sterline.

Da 90 anni è  sulla cresta dell’onda perché è un capo irrinunciabile e perfetto per ogni occasione.

Ma il tubino nero sta bene a tutte? Sì, basta scegliere il tubino adatto alla nostra forma fisica: stretto in vita, dritto, a taglio impero o svasato, se troviamo quello giusto ci calzerà a pennello definendo il nostro corpo e facendoci sentire perfette.

Parliamo della sua versatilità. Abbinato a una giacca, il tubino diventa un abito perfetto per l’ufficio. Attuale e raffinato, sarà prezioso e autorevole. Eccolo con la giacca Pepita in morbido tessuto jaquard con rose rosse su nero.

TUBINO MOSCHINO I © Monica Puppo

TUBINO MOSCHIN I © Monica Puppo

DETTAGLI GIACCA PEPITA I © Monica Puppo

DETTAGLI GIACCA PEPITA I © Monica Puppo

Indossando le scarpe giuste e con un accessorio strategico, diventa glamour per un aperitivo.

Basta un dettaglio, come il collo a petali in organza di seta Orchidea, per dare una nuova allure all’insieme.

TUBINO MOSCHINO - COLLO ORCHIDEA I © Monica Puppo

TUBINO MOSCHIN – COLLO ORCHIDEA I © Monica Puppo

TUBINO MOSCHINO - GIACCA PEPITA I © Monica Puppo

DETTAGLIO COLLO ORCHIDEA I © Monica Puppo

DETTAGLIO COLLO ORCHIDEA I © Monica Puppo

DETTAGLIO COLLO ORCHIDEA I © Monica Puppo

 

Per una cena elegante e con un cambio di accessorio, diventa un abito dallo stile impeccabile: una casacca in tulle tempestata di Swarovski applicati a mano, il modello Malachite, vi renderà uniche.

Ma anche per un’occasione speciale e molto formale o una première teatrale, saprà rendervi importante e perfetta, autorevole e memorabile.

Perché non una stola finemente plissettata da indossare come una scultura, il modello Origami? Un tocco altamente scenografico ma assolutamente elegante.

TUBINO MOSCHINO - COLLO ORCHIDEA I © Monica Puppo

TUBINO MOSCHIN – STOLA ORIGAMI I © Monica Puppo

Ecco perché il tubino nero è un passepartout: abbinato con gli accessori giusti ha davvero mille vite. E’ talmente speciale che basta un dettaglio per farne un protagonista assoluto in ogni occasione. Esce dai dettami della moda, è lui che comanda.

Ha le sue regole precise di abbinamento. Ma ne parleremo: conoscendo bene quelle, perché non sbizzarrirsi per trovare altre interpretazioni?

 

TUBINO MOD. MOSCHIN  100% lana
GIACCA MOD. PEPITA morbiso tessuto jaquard  rosso e nero
COLLO MOD. ORCHIDEA in petali di organza di seta cuciti a mano uno ad uno
STOLA MOD. ORIGAMI in tessuto plissè da indossare come una scultura
MAGLIA MOD. MALACHITE tulle elasticizzato tempestato di svarovski applicati a mano

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply